Archivi giornalieri: 5 marzo 2013

Parlamento Europeo chiuso per amianto

Standard

Una parte di uno degli edifici che compongono la sede di Strasburgo è stata contaminata da AMIANTO per un errore compiuto durante lavori di ristrutturazione ed è stata chiusa ed isolata per la bonifica. Lo rende noto il Parlamento europeo con una nota in cui si specifica che l’incidente non modifica il programma della plenaria. Nella sede di Bruxelles l’emiciclo per le plenarie è invece inagibile da mesi per un cedimento nel tetto.
Secondo la ricostruzione diffusa dall’ufficio stampa dell’istituzione, la contaminazione è stata dovuta ad un “errore” compiuto da una ditta che compiva in subappalto una serie di lavori di ristrutturazione dell’edificio Winston Churchill, il più vecchio dei due che attualmente compongono la sede di Strasburgo. La ditta “ha praticato un foro in due pilastri isolati con amianto, nonostante la chiara indicazione della sua possibile presenza tanto sul posto quanto nel contratto”.
Dopo la notifica dell’incidente, l’area è stata sottoposta ad analisi che hanno rilevato una contaminazione pari a 7 fibre per litro, quando il limite massimo ammesso è di 5 fibre per litro. I due pilastri, l’area circostante più – per precauzione – un’ampia zona ulteriore è stata “sigillata ermeticamente” e sono cominciati i lavori di bonifica la cui conclusione è prevista per giovedì mattina. Secondo il Parlamento europeo in due terzi dell’area isolata non sono state rilevate traccia di contaminazione così come è risultato pulito l’impianto di ventilazione.

http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=485752791472039&id=134666913247297

Memorial minute in EU Parliament in Strasbourg